Cima Lasta/Astjoch (2194 m) – Monte Campiglio/Campill (2190 m) – Dolomiti – ottobre 2017

La Cima Lasta/Astjoch/Burgstall, elevazione di 2194 metri di quota, e il Monte Campiglio/Campill, vetta di 2190 metri di altezza, sono due cime poste ai margini del gruppo dolomitico delle Odle/Geisler nella zona ricadente verso la Val Pusteria/Pustertal  confinante con i monti della Plose; le due cime sono raggiungibili con percorsi con lungo sviluppo, viene qui decritto quello che parte dal parcheggio Zumis raggiungibile dalla Valle di Luson/Lüsen (valle laterale della Val d’Isarco) e da Rodengo e Rio di Pusteria/Mühlbach in Val Pusteria (QUI la “pillola” su Rio di Pusteria).

La vette di Cima Lasta e del Monte Campiglio offrono un panorama molto ampio verso il Sass de Putia e le Odle, la Plose i Monti di Fundres e fin verso le vette della cresta di confine; lungo i sentieri per le cime si percorre il grande ambiente pascolivo e bucolico dell’Alpe di Rodengo e di Luson con presenza, inoltre, anche di vari rifugi lungo il percorso (è consigliato informarsi sui loro periodi di apertura).

La salita alla Cima Lasta comincia dal parcheggio Zumis (1749 m, raggiungibile su strada a tratti stretta da Luson e da Rio di Pusteria), dal parcheggio si segue il sentiero 4 nel bosco verso il Rifugio Roner Hütte, il sentiero porta  in saliscendi prima nel boco e poi su mulattiera sterrata al Rifugio Roner (1832 m). Dal Rifugio Roner si segue la mulattiera sterrata numero 2 che porta, tra ampi pasocoli, prima alla cappella Pianer Kreuz e poi, in lungo sviluppo, al Rifugio Campoforte/Starkenfeldhütte (1936 m, 1.30 ore dalla partenza, nei pressi si trova anche il Rifugio Rastner Hütte).
Dal Rifugio Campoforte si segue la mulattiera sterrata numero 67 che conduce ad alcuni bivi, seguendo sempre il sentiero 67 si sale quindi su traccia terrosa e ghiaiosa in moderata salita che porta all’ampio altipiano delle vette raggiungendo la Cima Lasta (2194 m, croce, 45 minuti dal Rifugio Campoforte, 2.15 ore dalla partenza).

Dalla vetta di Cima Lasta si segue quindi in breve discesa il sentiero 12 che porta ad un bivio, dal bivio si segue il sentiero 12B che porta in lungo saliscendi su traccia tra pascoli prima alla Croce Ellener Kreuz, poi alla Baita Campiglio/Campill (2120 m) e infine si raggiunge una sella con vari sentieri. Dalla sella si segue in breve il sentiero 10A che conduce su traccia sassosa in vetta al Monte Campiglio (2190 m, croce, 1,00 ora dalla Cima Lasta, 3.15 ore dalla partenza).

Dalla cima del Monte Campiglio si torna quindi alla sella sotto la cima e si segue il sentiero 10 con indicazioni inizialmente per il Rifugio Prato Croce/Kreuzwiesenhütte, senza raggiungere questo rifugio, ai vari bivi su traccia tra pascoli, si segue sempre il sentiero 10 per il Rifugio Campoforte/Satrkenfeldhütte; il sentiero 10  conduce quindi ad incontrare il sentiero 67 che riporta al Rifugio Campoforte (1.15 ore dalla vetta  del Monte Campiglio, 4.45 ore dalla partenza).
Seguendo quindi la via dell’andata si torna al Rifugio Roner e al parcheggio Zumis (1.15 ore dal Rifugio Campoforte, 5.45 ore dalla partenza).

Percorso: Parcheggio Zumis – Rifugio Roner – Rifugio Campoforte –  Cima Lasta – Monte Campiglio – Rifugio Campoforte – Rifugio Roner – Parcheggio Zumis

Sentieri: 4 – 2 – 67 – 12 – 12B – 10A – 10 – 67 – 2 – 4

Dislivello: 800 metri in salita e discesa considerati i tanti saliscendi

Tempo di percorrenza: 5.45 ore

Quota massima: 2194 m

Difficoltà: E – escursione di difficoltà tecnica contenuta ma dallo sviluppo molto lungo, necessario anche senso di orientamento visti i tantissimi bivi presenti lungo il percorso

Data di ascesa: ottobre 2017

Annotazioni: l’ascesa e le foto sono state realizzate ad inizio della stagione autunnale con pascoli quindi con erba in seccatura, in piena estate il percorso , di solito, gode della presenza di grandi pascoli verdeggianti

Al parcheggio Zumis

Salendo al Rifugio Campoforte

Rifugio Campoforte

Salta alla Cima Lasta

Vista verso la Val Pusteria dalla vetta di Cima Lasta

Vista sulle Dolomiti andando verso il Monte Campiglio

Salendo al Monte Campiglio

In cima al Monte Campiglio

Tornando al Rifugio Campoforte


Cliccare sull’immagine per visualizzare il parcheggio Zumis su Google Maps


DISCLAIMER:

Le attività dell’alpinismo, arrampicata ed escursionismo sono pericolose se effettuate senza preparazione fisica, teorica e senza la adeguata attrezzatura, possono quindi creare danni a se stessi ed alle persone che condividono e sono coinvolte nell’attività.

Chi volesse percorrere gli itinerari descritti è tenuto ad assumere le rituali informazioni necessarie per la sicurezza in loco o presso associazioni escursionistiche della zona, nonchè dotarsi di aggiornata carta topografica e della attrezzatura adatta. Per la difficoltà che presentano le escursioni vi invitiamo a farvi guidare solo ed esclusivamente da Guide esperte ed ufficialmente autorizzate dalle organizzazioni preposte alla certificazione delle stesse.

Declino inoltre ogni responsabilità per gli eventuali errori, inesattezze ed indicazioni riportati nell’articolo e per gli eventuali danni ed incidenti da essi derivanti.

Scopriamo QUI altre “pillole” sulle cime delle Dolomiti e delle Alpi Carniche

Scopriamo QUI altre “pillole” sul turismo in Val Pusteria e le sue valli laterali

Scopriamo QUI altre “pillole” sul turismo a Bressanone e in Valle Isarco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...